Come preparare il giardino per la tua piscina fuori terra

Se hai già individuato il modello di piscina Bestway che fa per te e hai effettuato l’acquisto o desideri farlo, prima di iniziare il montaggio è bene preparare il terreno dove sarà posizionata la piscina fuori terra. Non ti preoccupare, non dovrai fare molta fatica, ti basterà eseguire alcune semplici pratiche di manutenzione. Vediamo insieme quali.

Definisci il perimetro dell'area scelta

Prima di metterti al lavoro è bene delimitare l'area in cui andrà posizionata la piscina. Per farlo ci si può aiutare con dei picchetti o altri strumenti, così da conoscere quale parte di terra necessita della lavorazione.

È bene non montare la piscina in vicinanza di fili elettrici, sopra raccordi di acqua, gas oppure su terreni paludosi. Il luogo in cui si desidera posizionare la piscina fuori terra dev'essere compattoesposto al sole e riparato dal vento

Accertati che la superficie sia perfettamente piana e regolare

Quando hai definito l’area in cui vorresti sistemare la tua struttura, la prima cosa da fare è vedere se la superficie su cui installare la piscina sia piana. Puoi scegliere tra:

- una pavimentazione con basamento in cemento,

- sulla sabbia,

- sul prato.

I parametri da considerare per scegliere la superficie adatta sono due: stabilità e facilità di realizzazione.

Installare la piscina su una superficie perfettamente piana e stabile è fondamentale, in quanto eventuali pendenze causerebbero l’accumulo di acqua su una parete, danneggiando la struttura della piscina.

 

 

Stabilità

Facilità di realizzazione

Basamento in cemento

Alta

Bassa

Sabbia

Media

Media

Prato

Media (con accorgimenti)

Alta

 

Realizzare una pavimentazione con basamento in cemento è sicuramente la scelta migliore in quanto a stabilità e tenuta nel tempo. È anche la più costosa e lunga da realizzare, perché richiede l’intervento di professionisti e dei giusti tempi per la posa.

Il montaggio della piscina fuori terra sulla sabbia è un buon compromesso, perché garantisce stabilità, facilità di posa ed è inoltre economico. Il suolo andrà sempre pulito e livellato prima di spargere un sottile strato di sabbia setacciata. Per compattare il tutto, è necessario irrigare e passare sopra un rullo da giardino. 

L'ultima opzione, ovvero montare la piscina fuori terra sul prato, è possibile, ma con qualche accortezza, in quanto l'erba non garantisce una base solida. Inoltre, ci sono diversi tipi di erba che possono rovinare il liner (la vasca in PCV) o, viceversa, il liner potrebbe "bruciare" la parte di giardino dove è posizionata la piscina. Come sempre è necessario livellare bene il terreno ed eliminare eventuali detriti.

In caso di modelli tubolari è consigliato collocare sull'erba, alla base di ogni gamba, un blocco in legno o in cemento, possibilmente in modo che sia raso terreno, così da distribuire il carico in modo uniforme e garantire stabilità alla vasca.

Ulteriori accorgimenti per il montaggio sul prato

Nel caso tu scelga di montare la tua piscina sull'erba, che è l'opzione più semplice e popolare, ti diamo qualche consiglio ulteriore. È preferibile che il terreno, ben livellato, sia composto da terra e da terra e sabbia insieme.

Tagliare l'erba ad un livello molto basso aiuta a livellare il terreno e renderlo adatto per il montaggio della tua piscina, inoltre darà al tuo giardino un aspetto più ordinato e curato.

Un’ultima cosa da fare per preparare il giardino prima di montare la tua piscina fuori terra è quella di controllare l’area per eliminare altri elementi che potrebbero graffiare la superficie esterna della vasca. Munisciti di un rastrello e raccogli eventuali accumuli di erba tagliata, foglie secche o ramoscelli caduti dagli alberi vicini.

Procurati un tappeto base

La struttura delle nostre piscine fuori terra è fatta per resistere a tutto, ma il peso dell’acqua e i detriti naturalmente presenti sul terreno potrebbero creare danni al liner. Per evitarlo, consigliamo di acquistare un tappeto base su cui appoggiare la tua piscina, sia che tu decida di montarla sul prato, sulla sabbia o sul cemento.

Ne esistono diversi tipi, da quelli pensati appositamente per la misura della tua vasca, fino ai tappeti componibili come un puzzle, che si adattano alle dimensioni di qualsiasi struttura. Il telo base è consigliabile da usare sia con le piscine gonfiabili sia con quelle in acciaio.

Una volta terminate queste semplici operazioni il tuo giardino sarà pronto per accogliere la tua piscina Bestway®!