L'acqua della tua piscina fuori terra appare torbida, mentre il fondo e le pareti risultano scivolose, con ombreggiature verdi? Bene, è arrivato il momento di un trattamento antialghe.

La causa principale delle alghe in piscina è una disinfezione scarsamente efficiente dell'acqua; in questi casi l'antialga è fondamentale per ricreare un ambiente ottimale per i bagnanti.

Ecco, quindi, come utilizzare l'antialghe nella tua piscina fuori terra.

Che cosa sono le alghe?

Le alghe sono agenti autotrofi vegetali, ovvero si nutrono usando solamente semplici sostanze inorganiche. Queste  possono svilupparsi nelle piscine, aderendo alle pareti e al fondo, intorbidendone l'acqua. 

La crescita delle alghe è favorita dalla luce del sole e dalle temperature elevate, per questo è più facile che si sviluppi nelle piscine all'aperto, in estate.

Per evitare la proliferazione delle alghe, oltre ad una disinfezione corretta, si possono usare i prodotti specifici, ovvero gli antialghe, una base di polimeri di ammonio, con la procedura di aggiunta di sali di rame.

Quando utilizzare l'antialghe?

Non è necessario aspettare che si sviluppino le alghe in piscina per utilizzare un prodotto antialghe. Questi prodotti, infatti, possono essere utilizzati anche in via preventiva e possono essere applicati negli skimmer.

L'uso di un antialghe è consigliato soprattutto quando la temperatura è molto alta, quindi durante la stagione estiva, come azione di prevenzione e mantenimento.

Se invece nella piscina sono già presenti delle alghe, allora sarà opportuno procedere innanzitutto alla regolazione del pH dell'acqua.

Le alghe si presentano con un pH basico, quindi con valori al di sopra del 7. Questo dev'essere controllato ogni settimana, mantenendolo compreso tra 7,2 e 7,4.

Dopo aver regolato il pH, si può intervenire con un buon antialghe, infine, i residui devono essere eliminati con un aspiratore per piscine.

Tempistiche e dosaggio

Per una corretta azione preventiva è opportuno trattare la piscina con un prodotto antialghe in modo costante, circa una volta a settimana. E' preferibile utilizzare il prodotto dura la sera, quando la piscina risulta inutilizzata.

Il dosaggio dipende dal prodotto usato, per esempio, l'antialghe Bestway al primo trattamento, prevede un dosaggio di 100 ml per 10 m3 d'acqua, mentre per il mantenimento 100 ml ogni 14 giorni.