Settembre è arrivato, ma perché non prolungare la bella stagione e rilassarsi in un idromassaggio gonfiabile sulla terrazza o sul balcone?

Tuttavia, non è sempre possibile installare una minipiscina idromassaggio sul terrazzo. Prima di cedere di effettuare l'acquisto, ci sono diversi punti importanti da considerare, tra cui la resistenza del vostro patio o balcone. 

Ecco i passi da seguire per scoprire se è possibile installare un idromassaggio gonfiabile sul balcone. 

Fase 1: Assicurarsi che la superficie sia sufficientemente robusta per sostenere una vasca idromassaggio gonfiabile.

Un terrazzo in legno, ad esempio, avrà più difficoltà a sostenere una minipiscina rispetto ad uno in cemento. Prendete le dovute precauzioni e verificate la resistenza del vostro patio.

In secondo luogo, il peso supportato dipenderà dalle condizioni generali dell'edificio. Se ci sono problemi strutturali, se si tratta di un edificio vecchio o se semplicemente il balcone non è stato progettato per sostenere tali carichi, sarebbe meglio evitare di installare un idromassaggio gonfiabile.

Se si dispone di un balcone abbastanza grande e si desidera davvero avere una minipiscina, non esitate a rivolgervi a un ingegnere per verificarne la solidità e, se necessario, valutare le possibili soluzioni per rafforzarla. In generale, gli ingegneri del calcestruzzo e gli studi di progettazione specializzati sono i più adatti a fornire consulenza in materia. Studieranno in dettaglio la struttura del balcone, i materiali utilizzati, la presenza o meno di muri portanti, l'età del balcone, ecc.

Fase 2: Norme per la realizzazione di un idromassaggio in terrazza

Una volta che si è certi che il balcone è solido, ci sono alcune regole da considerare.

Se siete inquilini, dovete prima ottenere il consenso del vostro locatore, che dovrà poi contattare il proprio fiduciario condominiale. Se siete proprietari, dovreste contattare il vostro amministratore di condominio per assicurarvi di essere nei vostri diritti.

Oltre a queste misure, è importante ricordare che valgono anche le regole della buona educazione. Assicuratevi di limitare il rumore emesso per non disturbare i vicini, soprattutto di notte. Ad esempio, è possibile acquistare un tappetino che riduce le vibrazioni e quindi limita il livello di rumore percepito.  

Per sicurezza, vi consigliamo di investire in un tappetino antiscivolo da posizionare intorno alla minipiscina. Una caduta su un balcone o una terrazza può essere pericolosa.

Fase 3: scegliere un idromassaggio gonfiabile in base alle dimensioni della terrazza

Infine, dovrete assicurarvi di avere spazio sufficiente. Le dimensioni delle nostre minipiscine variano da 1,70 metri a oltre 2 metri di diametro, a seconda del modello (oltre allo spazio necessario per la pompa). Per facilitare il passaggio, bisognerà fare attenzione a liberare spazio nelle vicinanze; quindi, prevedete uno spazio di almeno 4x4 metri.

Per aiutarvi, ecco i nostri idromassaggi gonfiabili Lay-Z-Spa in ordine di peso. Il numero si riferisce solo alla minipiscina riempita d'acqua:

Attenzione: ai valori va ovviamente aggiunto il peso delle persone.

Aruba Airjet: 630 kg

St. Lucia AirJet: 630 kg

Havana AirJet: 696 Kg

Miami AirJet: 696 Kg

Tahiti AirJet: 696 Kg

Bali AirJet: 696 Kg

Fiji AirJet: 696 kg

Bahamas Airjet: 696 kg

Cancun AirJet: 696 kg

Madrid AirJet: 696 Kg

Zurich AirJet: 704 Kg

Ibizia AirJet: 807 kg

Vancouver AirJet Plus: 831 Kg

Paris AirJet: 840 Kg

Hawaii HydroJet Pro: 848 Kg

Hollywood AirJet: 937 Kg

Hawaii AirJet: 879 Kg

Palm Springs AirJet: 954 Kg

Honolulu AirJet: 954 Kg

Milan Airjet Plus: 954 kg

Maldives HydroJet Pro: 1.118 Kg

Helsinki AirJet: 1.155 Kg

St Moritz AirJet: 1.210 Kg

 

Ora avete tutte le informazioni necessarie per sapere se potete installare un idromassaggio gonfiabile sul vostro terrazzo o balcone.

Per saperne di più e per scegliere il modello giusto per voi, visita la sezione dedicata qui