Hai comprato una spa gonfiabile? Prima di immergerti nell’acqua calda e goderti l’azione massaggiante e incredibilmente rilassante dell’idromassaggio prenditi qualche minuto per capire come fare in modo di assicurarti un’esperienza piacevole a lungo.

Manutenzione dell'acqua della spa gonfiabile: ecco cosa fare

Per prolungare la vita della tua vasca idromassaggio gonfiabile, infatti, ti basta seguire regolarmente alcune semplici pratiche di manutenzione. Una di queste è la manutenzione dell’acqua della spa gonfiabile. Oltre a pulire la spa gonfiabile e le sue superfici, infatti, è importante assicurarsi che l’acqua in cui ti immergerai sia pulita e chimicamente equilibrata.

Vediamo insieme come fare la manutenzione dell’acqua.


1 – Elimina eventuali residui in sospensione

Quando si usa una spa all’esterno, ad esempio in giardino, è possibile che cadano dentro all’acqua foglie, pollini o altre impurità. Eliminali utilizzando l’apposito retino contenuto nel Kit di pulizia Lay-Z-Spa. Per i residui che si trovano sul fondo della vasca, invece, puoi utilizzare il pratico aspiratore elettrico per piscina e Lay-Z-Spa, che ti permette di far brillare la tua spa gonfiabile.

Per una corretta manutenzione dell’acqua dell’idromassaggio gonfiabile, però, devi effettuare regolarmente anche le operazioni che ti illustriamo di seguito.  


2 – Pulisci regolarmente il filtro e sostituiscilo

Le cartucce filtro sono fondamentali per mantenere pulita l’acqua della tua spa perché la filtrano le impurità e la sporcizia raccogliendole. Per questo motivo è importante pulire regolarmente la cartuccia e sostituirla quando la sua superficie rimane macchiata o al massimo ogni due settimane. Vediamo come fare. Per pulire la cartuccia filtro raggiungi il set filtrante che si trova sulla parete interna della tua Lay-Z-Spa, sgancialo dalla sua posizione e svita il tappo. Estrai la cartuccia filtrante e direziona un getto d’acqua su di essa in modo da eliminare le impurità che si trovano sulla sua superficie. Quando sarà pulita riposiziona la cartuccia al suo posto e riaggancia il set filtrante sulla parete della spa gonfiabile.

Se usi frequentemente la tua vasca idromassaggio gonfiabile ti suggeriamo di effettuare questa operazione quotidianamente.


3 – Esegui la manutenzione chimica dell’acqua

Per mantenere l’acqua pulita più a lungo è necessario effettuare anche la manutenzione chimica accertandosi che i valori siano equilibrati. Per questo scopo puoi ricorrere a due metodi: puoi utilizzare le tavolette chimiche galleggianti Bestway (non incluse nella confezione della spa) oppure puoi usare un liquido chimico (anche questo non incluso) che puoi acquistare presso un negozio specializzato in prodotti per piscine. In questo secondo caso, per capire le quantità di liquido da utilizzare e le modalità d’uso dovrai fare riferimento alle istruzioni del prodotto specifico.

Prima di immergerti nell’acqua e goderti un bel bagno caldo rilassante, ricordati di rimuovere il galleggiante chimico e in ogni caso effettua un test chimico dell’acqua per controllare che i valori di pH, alcalinità e cloro libero siano corretti. Per fare questa operazione ti basta usare le Strisce test Flowclear per piscina e Lay-Z-Spa.

Se non vuoi effettuare la manutenzione chimica dell’acqua della tua spa ricordati che dovrai cambiare l’acqua della vasca dopo ogni utilizzo.


Ti ricordiamo che un altro modo per far sì che l’acqua della tua spa gonfiabile rimanga pulita a lungo è quello di fare una doccia prima di immergerti. In questo modo potrai eliminare dalla pelle eventuali residui di creme e lozioni che altrimenti potrebbero sciogliersi nell’acqua dell’idromassaggio.


Bene, ora che sai come si fa la manutenzione dell’acqua dell’idromassaggio gonfiabile non ti resta che metterti all’opera!