Mini piscina spa in casa: i costi e qualche consiglio per risparmiare

Hai comprato una spa gonfiabile Lay-Z-Spa e ora vorresti ottimizzare un po’ le spese di gestione? Segui i nostri consigli per gestire al meglio i costi della mini spa in casa risparmiando e limitando gli sprechi di energia!

Lasciare acceso il sistema di riscaldamento tra un utilizzo e l'altro

Se l'utilizzo del tuo idromassaggio gonfiabile è frequente, circa 3 volte a settimana, ti suggeriamo di lasciare in funzione il sistema di riscaldamento invece di spegnerlo e riaccenderlo.

Imposta il termostato tra i 36° e i 38° e lasciala in funzione anche quando non la usi, alzando la temperatura fino a 40° un’ora prima di immergerti nella spa gonfiabile. Questa accortezza ti farà risparmiare energia rispetto a quella che utilizzeresti per riscaldare ogni volta l’acqua fredda.

Sfruttare la copertura della tua spa

Un piccolo trucco per risparmiare sui costi di gestione della tua mini spa è quello di utilizzare la copertura in dotazione per ridurre i tempi di riscaldamento dell’acqua e mantenere meglio la temperatura.

Coprire la tua vasca idromassaggio ti permetterà, infatti, di evitare che il calore dell’acqua si disperda. Anche in questo caso potrai risparmiare energia elettrica e ottimizzare i costi.

Posizionare il tuo idromassaggio gonfiabile in un luogo riparato

Per ottimizzare i costi della tua mini spa, posiziona l'idromassaggio in un luogo riparato dal vento, così eviterai di prendere freddo mentre fai il bagno ed il vento non raffredderà la superficie dell’acqua.

In questo modo sarà meno difficile mantenere la temperatura costante ed il servizio di riscaldamento lavorerà meno e consumerai meno corrente.

Gestire i livelli del pH dell'acqua

Risparmiare anche sui costi dei prodotti chimici da utilizzare nella manutenzione è possibile. Mantenendo il pH dell’acqua tra 7.2 e 7.6, ad esempio, farai in modo che il cloro aggiunto alla tua spa agisca al meglio e che l’idromassaggio gonfiabile funzioni in modo efficiente.

In caso di pH non adeguato il cloro potrebbe non agire e quindi potresti sprecare il prodotto.

Utilizzare il timer per il risparmio energetico

I nostri idromassaggi gonfiabili Lay-Z-Spa possiedono la funzione “Timer risparmio energetico”, che consente di ottimizzare il consumo di corrente e di contenere i costi della spa a casa.

Potrai così impostare e controllare i tempi del ciclo di riscaldamento dell’acqua con un anticipo di 72 ore. In questo modo potrai risparmiare corrente e la bolletta sarà sicuramente meno salata!

Riempire la spa con acqua calda

Se riempirai il tuo idromassaggio di acqua già calda – purché non superi i 40° – risparmierai ulteriormente sui costi! Utilizzare la corrente per scaldare l’acqua fredda comporta una spesa maggiore.

Effettuare una pulizia regolare

Pulire la tua spa gonfiabile e il filtro regolarmente ti consentirà di far funzionare bene il tuo idromassaggio gonfiabile prevenendo spese extra per eventuali prodotti chimici o malfunzionamenti.

Non dimenticarti di mettere in pratica i nostri consigli!